Competenze del Sindaco in conformità allo Statuto della Città di Pola (2009)

Il Sindaco rappresenta la Città di Pola ed è il detentore del potere esecutivo. Il mandato del Sindaco dura quattro anni.
Il Sindaco è responsabile per la costituzionalità e la legalità dello svolgimento delle attività      nel proprio settore e per la costituzionalità e legalità degli atti emanati dagli organismi amministrativi della Città.

Il Sindaco nell'attuazione del potere esecutivo:

  • stabilisce e presenta le proposte degli atti generali emanati dal Consiglio municipale
  • emana gli atti generali e singoli nel proprio settore,
  • esprime il parere sulle proposte degli atti che gli altri proponenti
  • autorizzati presentano al Consiglio municipale,
  • esegue e provvede all'attuazione degli atti generali del Consiglio municipale
  • stabilisce la proposta del bilancio della Città di Pola e la sua implementazione,
  • gestisce i beni immobili e mobili, i diritti patrimoniali della Città di Pola in armonia con la legge, con il presente Statuto e l'atto generale del Consiglio municipale,
  • decide sull'acquisizione e sull'alienazione dei beni mobili e immobili della Città di Pola il cui valore individuale non supera lo 0,5% dell'importo delle entrate senza introiti realizzati nell'anno che precede l'anno nel quale si
  • decide sull'acquisizione o sull'alienazione dei beni mobili e immobili, il cui valore individuale non eccede l'ammontare di 1.000.000 kune, qualora l'acquisizione e l'alienazione fossero pianificati nel bilancio preventivo e realizzati in armonia con le prescrizioni legali,   
  • amministra le entrate e le uscite della Città di Pola,
  • gestisce i fondi in denaro a disposizione sul conto del bilancio della Città di Pola
  • decide sulla concessione delle approvazioni per l'indebitamento e la concessione di garanzie per l'adempimento agli obblighi delle persone
  • giuridiche di proprietà maggioritaria diretta o indiretta della Città di Pola e delle istituzioni il cui fondatore è la Città di Pola il cui valore non supera lo 0,5% dell'importo delle entrate senza introiti realizzati nell'anno che precede l'anno nel quale la delibera viene emanata, ossia il cui valore individuale non eccede l'ammontare di 1.000.000 kune
  • è responsabile per l'organizzazione, lo sviluppo e l'implementazione del sistema di controlli finanziari interni (la gestione finanziaria e controlli, la revisione interna) nella Città di Pola,
  • emana il regolamento sull'organizzazione interna degli organismi amministrativi della Città di Pola,
  • nomina e revoca gli assessori degli organismi amministrativi della Città di Pola,
  • nomina e revoca il revisore interno,
  • costituisce, nomina e revoca gli organismi di lavoro del sindaco,
  • stabilisce il  piano delle assunzioni nell'amministrazione cittadina,
  • propone la stesura del piano territoriale e delle sue modifiche e integrazioni in conformità alle proposte motivate e argomentate delle persone giuridiche e fisiche di Pola,
  • indirizza le attività degli assessorati e dei servizi amministrativi della Città di Pola nell'espletamento dei lavori nell'ambito dell'autogoverno cittadino, ossia dei lavori dell'amministrazione statale, qualora fossero stati trasferiti alla Città
  • controlla l'attività degli assessorati e dei servizi amministrativi nell'ambito dell'autogoverno e dell'amministrazione statale,
  • controlla la legalità del lavoro da parte degli organi presso i comitati locali,
    esercita anche altre mansioni previste dal presente Statuto e da altre prescrizioni.

Il Sindaco è responsabile per la costituzionalità e la legalità dell'espletamento dei lavori che sono compresi nel suo ambito di lavoro e per la costituzionalità e legalità     degli atti emanati dagli organismi amministrativi della Città.