Novosti

La Città di Pola ha investito 700 mila kune nell’informatizzazione delle scuole elementari

16/03/17 

La vicesindaca di Pola Elena Puh Belci assieme all'assessora alle attività sociali Elvira Krizmanić Marjanović ha visitato la scuola elementare Centar, che è l'unica scuola nella Repubblica di Croazia, che svolge le lezioni per gli alunni soltanto in una classe della prima elementare con l'uso dell'iPad.

 „La Città di Pola ha investito negli ultimi due anni più di 700 mila kune nell'informatizzazione di tutte le 11 scuole elementari di Pola per creare le precondizioni per svolgere le lezioni di questo tipo“ ha sottolineato la vicesindaca facendo un esempio concreto, quello della SE Centar che grazie alla Città ha ricevuto la rete WI-FI e 26 computer portatili per gli insegnanti, e assieme alle altre scuole, è inclusa nel sistema di Registro elettronico. „Questo è un buon modello che si dovrebbe trasferire in tutte le scuole elementari di Pola, e il suo vantaggio principale è che le borse scolastiche pesano molto di meno“ ha detto la Puh Belci aggiungendo che si tratta di un'unione tra le nuove tecnologie e del modo innovativo di apprendere che comprende i tablet sui quali si trovano i libri digitali, e i quaderni classici con l'aiuto dei quali apprendono le abilità di scrivere e sviluppano le capacità motorie.

 „Gli alunni apprendono con il cosiddetto metodo 1:1 che permette lo sviluppo individuale di ogni bambino in base alle sue capacità, e all'insegnante permette un approccio individuale e l'adattamento dei contenuti per ogni alunno singolarmente“ ha spiegato la direttrice della SE Centar Melita Milić aggiungendo che si tratta di un metodo di lavoro diverso, interessante e innovativo.

Grazie ai genitori, che hanno appoggiato tale progetto, è stato introdotto questo metodo di apprendimento moderno e diverso.

L'assessora Krizmanić Marjanović ha ringraziato la scuola e l'insegnante Ivana Ruba per il grande lavoro e l'impegno senza il quale questo programma non sarebbe stato realizzato, e i genitori che hanno partecipato all'acquisto dell'iPad.

Nella classe Ia ci sono 25 alunni, che hanno espresso il loro entusiasmo per questo metodo moderno di apprendimento, specialmente quando si tratta di superare i compiti di matematica e studiare la natura. Agli alunni oltre al metodo classico, viene offerto anche lo studio su l'iPad grazie al quale possono apprendere in maniera più divertente e più adatta a loro. Un grande sforzo viene investito proprio nel sapere fondamentale, e la tecnologia, come ciò dovrebbe essere serve come mezzo e aiuto nel lavoro.